domenica 27 dicembre 2009

L'ORA PERSA

L'ora persa non torna
sarebbero bastate le tue carezze
a lenire sussulti di cuore
tra rintocchi di buio e lune inquiete.
lascia che pianga adesso
sull'addio e su un corpo non piu' mio
su una vita in uno specchio,
riflessi ignoti.
Il giorno ti ha portato via
con l'arroganza dell'uomo,
non serve impastare
speranze e illusioni,
ho l'animo bruciato di sogni
e tremo di parole ancora da dire

Elisa Cordovani-inedita

1 commento:

  1. Bellissima, l'ho messa qui:

    http://nexttriportrek.blogspot.com/

    RispondiElimina